Warning: Declaration of Taxonomy_Drill_Down_Widget::init($file) should be compatible with scbWidget::init($class, $file = '', $base = '') in /home/mhd-01/www.itiramisu.eu/htdocs/wp-content/plugins/query-multiple-taxonomies/widget.php on line 0
Cognome Autore (D) Archives - Pagina 2 di 3 - Compagnia teatrale ITiramisu
Menù rapido
Autore
Lettera A 32 Lettea B Lettea C Lettea D Letter-E-red-icon
Letter-F-red-icon Letter-G-red-icon Letter-H-red-icon Letter-I-red-icon Letter-J-red-icon
Letter-K-red-icon Letter-L-red-icon Letter-M-red-icon Letter-N-red-icon Letter-O-red-icon
Letter-P-red-icon Letter-Q-red-icon Letter-R-red-icon Letter-S-red-icon Letter-T-red-icon
Letter-U-red-icon Letter-V-red-icon Letter-W-red-icon Letter-X-red-icon Letter-Y-red-icon
Letter-Z-red-icon
Cerca copione

Resetta

Indice Copioni - ITiramisu
Pubblica-copione-290px
Top Download
Prima di scaricare
attenzione!
Per scaricare i copioni devi essere un utente registrato ed accedere al sito altrimenti riceverai un messaggio di errore.
» Accedi
» Registrati
Sondaggi

Valutazione sulla commedia "Bene mio core mio"

Vedi Risultati

Cognome Autore (D)

Trama in breve

Il sipario si apre sul palcoscenico completamente al buio. È quasi l’alba di una notte di settembre. Da una quinta laterale comincia ad apparire una luce che poi si accende su un grande stanzone dalle cui finestre si vede la campagna vesuviana. Prima la serva di casa Immacolata e poi Geraldina, la minore dei figli di don Antonio Barracano ciabattando, tra sbadigli e stiramenti di membra, comincia a mettere in opera uno strano allestimento.

Continua a leggere

Trama in breve

Attilio ed Emilia sono due neo sposini che si amano alla follia nonostante l’estrema povertà nella quale vessano. Alla loro relazione fa da contraltare quella di Domenico e Sofia, proprietari della loro casa, che vivono litigando continuamente. Come terzo personaggio estraneo all’opera originale, oltre i due anziani coniugi, vi è il barone Cerenza che fa il filo alla giovane Emilia, ma viene da lei respinto bruscamente in una serie di comiche situazioni capitanate da Domenico.

Continua a leggere

Trama in breve

Il personaggio principale della commedia è Geronta Sebezio che nel nome sembra alludere al significato di vecchio (geronto) saggio del Sebeto, un fiume della Campania dove si trovarono tracce delle prime popolazioni partenopee.

Geronta, un uomo alto, magro, di 55 anni, è il nobile discendente, così almeno dice lui, di una ricca aristocratica famiglia proprietaria di un castello del XIII secolo e di terre che si estendono da Mondragone sino al fiume Sebeto. Geronta richiama nella sua storia quella de Il sindaco del rione Sanità.

Continua a leggere

Trama in breve

Rita e Rodolfo sono una coppia di coniugi romani che vivono in subaffitto, a Napoli, a casa di mastr’Agostino (ex guardia notturna di un teatro) e donna Bettina. Trovatisi tutti e quattro morosi di 300.000 lire, si arrangiano con uno stratagemma per riuscire a raggiungere la somma.
Rita finge di prostituirsi, attraendo i potenziali clienti facendo abluzioni in sottoveste dalla finestra che dà sul vicolo.

Continua a leggere

Trama in breve

Enrico, commesso viaggiatore e affittuario in casa di Amalia, rimasta appena vedova di Gennaro, rientrato per andare a dormire, rileva che la sua stanza è stata trasformata in camera ardente confidando le sue giustificate paure al dottore. Ma in realtà la vera paura, lo rassicura il dottore, deve essere quella dei vivi piuttosto che quella dei morti e, Enrico, udite urla provenire dall’esterno causate dall’accoltellamento di due uomini, per la paura si barrica in casa, temendo di essere aggredito.

Continua a leggere

Trama in breve

Guglielmo Speranza si presenta al pubblico sul palcoscenico raccontando la sua vita e segnando il trascorrere del tempo mettendosi di volta in volta tre barbe finte.
Appena superato l’esame di laurea, Speranza dovrà superare quello dei futuri suoceri che gli consentiranno di sposare Gigliola solo se sarà in grado di fare una grande carriera nel suo lavoro.

Continua a leggere

Trama in breve

Su una caratteristica terrazza napoletana, ingombra di panni stesi ad asciugare, vasi di piante aromatiche e di fiori, di vecchi arnesi e mobili d’accatto, dove specie in estate si svolge giorno e notte la vita della famiglia, Gennaro un uomo ormai avanti negli anni, conversa scherzosamente con una giovane e chiacchierata dattilografa che abita una stanza la cui finestra dà sulla terrazza.

Continua a leggere

Trama in breve

Gaetano Piscopo, impiegato di modeste condizioni economiche ha due figlie, Margherita e Maria che, con grande preoccupazione del padre, non si sono ancora sposate. La festa organizzata in casa permette alle ragazze di conoscere due spasimanti, Arturo e Vincenzo. I giovani hanno però dei difetti: uno è cieco, l’altro è fortemente miope.

Continua a leggere

Trama in breve

È la storia di un equivoco dai risvolti tragici. Nella bottega di don Saverio, farmacista napoletano fiero di aver ereditato e ammodernato la farmacia paterna (mettendo persino la cassa, che usa con mille cerimonie), si avvicendano personaggi e situazioni estemporanee che interrompono a più riprese la conversazione con il medico Teodoro.

Continua a leggere

Pannello di controllo
AVVISO
BIGLIETTI OMAGGIO1 - ON
Eventi
Ultimo spettacolo

Commedia "L'ospite gradito"

19 Aprile 2015

Teatro "Troisi" - Napoli

Locandina Compagnia I Tiramisu - L'ospite gradito

SPONSOR
Spettacoli messi in scena

Commedia "Un ragazzo di campagna"

18 Aprile 2014

Teatro "Il Piccolo" - Napoli

Locandina Compagnia I Tiramisu - Un ragazzo di campagna

Utenti in linea
Al momento non ci sono utenti online